CHI SIAMO

“Facciamo Rete” è l’iniziativa partita dal basso, dalla volontà di un piccolo gruppo di Enti ed organismi del III Settore Ass. DIALOGO ONLUS,  Aps Casa Lazzara, CASSIOPEA Coop. sociale, Mondo Cultura Onlus, Agpha Onlus, a cui poi si sono aggiunti molti altri) che da anni operano su questo territorio, e che credono fortemente nell’importanza di fare rete e di promuovere la rete, per interpretare al meglio i principi del nuovo modello del cd. Welfare di Comunità, verso cui il nostro Paese si sta orientando ed hanno pertanto costituito una Federazione 

IL NOSTRO NETWORK SOCIALE

Il nostro sito è un “Network sociale” che vuole far conoscere, costruire nel contempo e raccordare l’offerta di prestazioni volte all’orientamento ai servizi socio-assistenziali, socio-sanitari, giuridico-legali, formativi, educativi e ricreativi rivolti a cittadini italiani e stranieri che cercano di partecipare alla società civile del nostro territorio, attraverso appunto il “raccordo” sia degli attori di Facciamo Rete (Volontariato, Associazionismo, Cooperazione ed Impresa sociale ) e sia degli operatori della cd. Welfare Community ed il dialogo con i Cittadini, le Istituzioni, gli Organismi di rappresentanza politica e sindacale, le imprese che fanno Responsabilità sociale d'impresa, le Fondazioni Bancarie del Forum Nuovi Cittadini.

METODOLOGIA

IL NOSTRO WORKING IN PROGRESS

La nostra iniziativa è certamente un "working in progress", con l’obiettivo ambizioso di rappresentare una sintesi delle varie realtà del III Settore del territorio in cui si opera, affinchè la persona sappia a chi rivolgersi e come, per soddisfare il suo bisogno, offrendo contemporaneamente “uno strumento” che può diventare accessibile e replicabile sui diversi territori del nostro Paese.

L' ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

I SOGGETTI FONDATORI

  • DIALOGO ONLUS – VOLONTARIATO: PORTAVOCE FORUM NUOVI CITTADINI
  • APS CASALAZZARA – PROMOZIONE SOCIALE: PORTAVOCE OSSERVATORIO DEI CITTADINI
  • COOP. SOC. CASSIOPEA – IMPRESA SOCIALE: PORTAVOCE PRATICHE DI INNOVAZIONE SOCIALE E DI SISTEMA

L’Associazione di promozione sociale “FARE RETE PER IL VALORE DELLA PERSONA E DELL’IMPRESA SOCIALE” ONLUS è stata costituita con la finalità di promuovere sul territorio nazionale e sui territori regionalii principi di sussidiarietà orizzontale, di Pubblica Amministrazione condivisa, di partecipazione e di cittadinanza seria e responsabile per lo sviluppo di una comunità sociale “coesa”attraverso il modello del cd. Welfare di Comunità, che pone al centro del proprio operare il pieno sviluppo della persona umana e la lottacontro lapovertà e l’esclusione sociale, il pregiudizio socio-culturale, l’intolleranza ed il razzismoper favorire lo sviluppo di politiche di crescita sostenibile, intelligente ed inclusiva.Le  associazioni hanno condivisole comuni ragioni fondative, con l’intento di sviluppare risposte appropriate ai bisogni primari delle comunità che rappresentano, alle quali, a seguito dei pesanti tagli allo stato sociale, si sono aperte nuove prospettive di povertà e di forte disagio sociale. Situazioni che risultano fortemente condizionate dai contesti sociali ed economici di appartenenza, causando così nuove fragilità e privando le persone del diritto di una vita dignitosa. Le  associazioni hanno poi convenuto di proporre “Protocolli d’intesa o collaborazione” ad Enti o Associazioni o Comitati senza autolimitazioni rispetto al livello di rappresentatività regionale del Lazio, privilegiando, in questa prima fase operativa, il livello distrettuale socio-sanitario, istituzionalmente già riconosciuto dalla L. Reg. n. 38/1996; tutto ciò a cura delle rispettive strutture territoriali in forma congiunta, promuovendo iniziative che saranno definite di comune accordo e saranno oggetto di verifiche periodiche. La Federazione ha una valenza regionale ed opera nella Regione Lazio

LE AFFILIAZIONI ED I PARTENARIATI.

FARERETEONLUS ha aderito all'Associazione Nazionale CAD - Centri di Prevenzione ed Ascolto del disagio (www.cadsociale.com) in questa fase dì impegno dei Cittadini nella tradizione culturale dì difesa dei valori sociali, laici ,moderati e di libertà nel Paese .

I CAD hanno per oggetto di informare, promuovere, assistere, tutelare, rappresentare e difendere sul territorio nazionale e locale gli interessi individuali e collettivi degli utenti dei servizi sociali: a tal fine potrà associare tutti quei soggetti che intendono portare volontariamente ed unicamente ispirati da sentimenti di carità sociale, la loro abnegazione, le loro competenze professionali e tecniche attivando ogni azione ed iniziativa legale mirata alla difesa dei diritti di tutti coloro che soffrono un grave disagio sociale e versano in precarie condizioni socio-economiche. I CAD dedicano anche particolare riferimento agli imprenditori in grave crisi di gestione. I CAD si occupano della tutela degli aspetti preventivi dei diritti di natura sociale, quali il diritto alla sicurezza, chiarezza, trasparenza e qualità dei servizi anche tra i consumatori ed utenti. I cittadini meno abbienti saranno tutelati nel loro libero e legittimo utilizzo del diritto alla difesa ed alla giustizia. In considerazione dei fatti esposti e della legislazione vigente, I Centri di Ascolto del Disagio perseguiranno obiettivi di promozione e l’ organizzazione di iniziative culturali, artistiche, scientifiche ovvero studi e ricerche, anche mettendo a disposizione borse di studio e premi per tesi di laurea, ricerche, saggi, articoli di stampa; organizzare corsi e seminari di formazione professionale sia per operatori economici di qualsiasi estrazione tecnica, che per coloro che, emarginati per condizioni soggettive, intendono procurarsi il reinserimento nel contesto sociale, arricchendo la propria conoscenza personale. Il disagio apre le porte al reclutamento della criminalità organizzata. Le nuove dipendenze sono spesso la porta del disagio sociale. Nel nostro quotidiano itinere abbiamo legato la struttura a professionisti dei vari settori per dare forza alla nostra operatività di difesa dei diritti civili ed economici del cittadino. Siamo una struttura attenta anche alle logiche di interconnessione tra situazione sociale e strutture religiose, tant’è che al nostro interno abbiamo punti di riferimento sia per il mondo cattolico, per il mondo protestante ed ebraico, ma anche per il mondo islamico. Il nostro obbiettivo si può riassumere in poche righe: “tutelare, assistere e difendere tutti coloro che  sono calpestati nei loro primari diritti civili di uguaglianza, i quali subiscono immediatamente il primo devastante disagio di tali situazioni: la solitudine e l’isolamento!”

FARERETEONLUS con i propri Organismi aderenti è partner dell'Associazione Nazionale Konsumer Italia ed ha aperto nella sede  di Aprilia uno Sportello Konsumer territoriale.

FARERETEONLUS con i propri Orgasnismi aderenti è partner dell' Associazione Nazionale ANCESCAO.


LA NOSTRA MISSION
 

Per un Welfare di comunità.

Nella nostra realtà sono presenti numerosissime associazioni che operano, ciascuna con una propria specificità, nell’ambito della cura, dell’assistenza, della promozione sociale e culturale, della salute, della valorizzazione della terza età, etc.

Spesso la mancata conoscenza reciproca impedisce il coordinamento di tali attività, rendendo impossibile il pieno sviluppo delle potenzialità sociali di queste associazioni; a volte il “particolare” prende il sopravvento rispetto al contesto della domanda che, non di rado, resta inespressa per vergogna e quindi non-riconosciuta.

La crisi economica ha accentuato gli effetti del peggioramento della qualità della vita, aumentando la domanda d’aiuto, ci troviamo pertanto davanti alla necessità di riattivare percorsi di partecipazione alla vita della comunità, percorsi che però hanno bisogno di trovare un sostegno adeguato a livello istituzionale.

Anche in ragione di ciò, sarà cura delle singole strutture definire programmi e proposte da sottoporre alle singole istituzioni locali, regionali, nazionali, europee ed internazionali, in occasione di incontri promossi di comune accordo.

Mentre spetta allo Stato democratico salvaguardare i diritti di cittadinanza con servizi appropriati ed universali, la promozione del volontariato sociale è lo strumento fondamentale per la costruzione di un welfare di comunità, così come è fondamentale la condivisione di progetti integrati in grado di mettere in sinergia a dare valore ad ogni singolo soggetto partecipante.

Le esperienze in via di sviluppo, volte a promuovere “reti” nell’ambito del progetto di sostegno, sono punti di riferimento come percorsi ed attività da consolidare ed estendere.

I soggetti sia in forma singola, che associata che aderiscono a questa Associazionehanno il compito di promuovere i principi della “Rete”, dell’azione condivisa e partecipata per migliorare ilbenessere e la qualità della vita della persona e della società e di promuovere i servizi offerti da ciascun aderente in un’ottica di rete.

FINALITA'

- Promuovere la rete delle Associazioni del III Settore per favorire l’emancipazione e lo sviluppo di ogni individuo (bambino, adolescente, adulto, diversamente abile, anziano) senza distinzione di sesso, lingua, razza e religione e condizione psico-fisica

- promuovere il dialogo con le Istituzioni di ogni ordine e grado

al fine di:

- promuovere lo sviluppo morale della società

-superare ogni forma di emarginazione, esclusione e dighettizzazione

-promuovere i valori umani

-porreal centro la persona umana.

-promuovere il welfare dei servizi alla persona.

I soggetti del cd. III Settore che aderiranno all’iniziativa di Facciamo Rete avranno il compito di promuovere il welfare di comunità nei territori in cui si opera, per migliorare il benessere e la qualità della vita dell’individuo e della società e di promuovere i servizi offerti da ciascun aderente in un’ottica di rete.

OBIETTIVI

OBIETTIVO INTERMEDIO:

  1. Promuovere nuovi modelli di società attraverso iniziative etiche finalizzate alla rimozione delle cause del disagio.
  2. individuare aree di disagio sociale dove intervenire attraverso iniziative concrete di solidarietà umana.

OBIETTIVO FINALE:

  • L’obiettivo finale dell’iniziativa è quello di riconoscere il ruolo del Terzo Settore e di ciò che esso veramente rappresenta sia in termini di valore che di sostanza, nella promozione e sviluppo del welfare di comunità, attraverso la promozione e realizzazione delle Consulte del Volontariato e dell'Associazionismo nelle diversee aree territoriali della Regione Lazio in cui Farereteonlus ha una propria rappresentanza.


OBIETTIVI SPECIFICI NELL’AMBITO DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO:

  • PROMOZIONE DELL'ASSEMBLEA DISTRETTUALE DEL III SETTORE
  • COSTITUZIONE DEL TAVOLO DI CONSULTAZIONE DEI SOGGETTI DEL III SETTORE
  • COSTITUZIONE DEI TAVOLI D’AREA ALLARGATI
  • COSTITUZIONE DEL TAVOLO DI SISTEMA

AREE DI INTERVENTO

Le aree di intervento sono così individuate:

  • area minori e famiglia
  • area politiche di genere e pari opportunità
  • area scuola
  • area disabilità
  • area anziani
  • area immigrazione/integrazione/Rifugiati
  • area inclusione sociale
  • area salute mentale
  • area contrasto alle dipendenze
  • area contrasto alla povertà
  • area cittadinanza attiva e partecipazione
  • area salute, benessere sociale ed ambiente

La partecipazione per aree è da intendersi trasversale per quegli Organismi del III Settore che non hanno carattere di esclusività della mission sociale...

Per tali ragioni "FACCIAMO RETE" riunisce sia gli Organismi  ed Operatori ed Esperti sociali  aderenti al Network sociale nazionale o direttamente alla Federazione regionale del Lazio "FARERETEONLUS" per pianificare e programmare servizi, progetti congiunti, iniziative, seminari, convegni, e rilevare i bisogni della comunità ...fino alla cd. progettazione partecipata per promuovere la coesione sociale e di sistema.


COME ADERIRE AL NETWORK SOCIALE " FACCIAMO RETE"

Se sei un':

  • ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO
  • ASSOCIAZIONE CULTURALE E DI PROMOZIONE SOCIALE
  • ASSOCIAZIONE AMBIENTALISTA
  • ASSOCIAZIONE SPORTIVA
  • ASSOCIAZIONE COMBATTENTISTICA
  • ASSOCIAZIONA DI PROTEZIONE CIVILE
  • COMITATO DI QUARTIERE
  • CENTRO ANZIANI
  • COOPERATIVA SOCIALE
  • IMPRESA SOCIALE
  • FONDAZIONE
  • COMUNITA' RELIGIOSA 

e condividi la nostra MISSION per aderire alla iniziativa “Facciamo Rete” basta compilare il nostro form di adesione che trovi sulla nostra HOME PAGE o contattare uno dei Referenti di Facciamo Rete.


COME ADERIRE ALLA FEDERAZIONE REGIONALE DEL LAZIO " FARERETEONLUS": OSSERVATORIO DEL CITTADINO/FORUM NUOVI CITTADINI

Se sei  un Organismo No Profit della Regione Lazio, un cittadino attivo e responsabile, un'operatore sociale, un'esperto di politiche sociali, un' Istituzione pubblica  puoi aderire alla Federazione compilando l'apposita scheda che trovi nella sezione "fac simile scheda adesione" del sito.


LA PARTECIPAZIONE

L'Osservatorio del Cittadino/Forum Nuovi Cittadini                                  

QUANDO CI INCONTRIAMO ...

Ogni ultimo venerdì del mese dalle  17,00 alle 19,00 presso la sede di Via Cattaneo nr 4 ci riuniamo per fissare i punti salienti dell'attività di pianificazione e programmare servizi, progetti congiunti, iniziative, seminari, convegni, e rilevare i bisogni emergenti ... fino alla cd. progettazione partecipata.

LA STRUTTURA DELLA NOSTRA ORGANIZZAZIONE OPERATIVA

  • MEMBRI DEL TAVOLO ISTITUZIONALE DI COORDINAMENTO (costituito dai soggetti aderenti alla Federazione Regionale APS FARERETEONLUS)
  • LA CASA DEI DIRITTI SOCIALI E DELLA PARTECIPAZIONE (CITTADINANZA ATTIVA E TUTELA DEI DIRITTI)  – VIA CATTANEO NR 4 APRILIA - LT - AREA IMMIGRAZIONE 
  • PARCO MALIBRAN VIA MARIA MALIBRAN (LOCALITA' CAMPO DI CARNE IN APRILIA) - AREA INCLUSIONE 
  • COMITATO TERZO SETTORE APRILIA E DISTRETTO LT 1 - PRESSO AISA LAZIO ONLUS  - AREA PROMOZIONE E TUTELA DEI DIRITTI

CONTATTI: E mail facciamorete.org@gmail.com



UNITI NELLA DIVERSITA' ... DALL'ADESIONE ALLA CONDIVISIONE